Trattamenti mini invasivi

Indolore, nessuna anestesia

Tecniche innovative

Strumentazione di altissima tecnologia

Guarigione veloce

Intervento efficace e risolutivo

Il tuo parodontologo a Roma

Quando parliamo di Parodontologia ci riferiamo a tutto ciò che riguarda il PARODONTO (perì-intorno e odontos- dente).

Parodontologia Roma San Giovanni

Il parodonto è composto dalla gengiva, dal legamento parodontale, dal cemento radicolare e dall'osso alveolare.

Quest’ultimo si sviluppa in concomitanza ai denti e viene gradualmente riassorbito, se questi cadono. La funzione principale del parodonto è quella di mantenere il dente attaccato al tessuto osseo; esso va incontro a continui cambiamenti con l'età.

Stando alle ultime statistiche, in Italia, circa il 65% della popolazione soffre di Piorrea.

Che cos’è la Parodontite?

La Parodontite, comunemente denominata anche Piorrea, è una patologia multi fattoriale infettiva, provocata principalmente da fattori locali come la placca, il tartaro, i traumi occlusali, etc.

È caratterizzata da:

  • Gonfiore;
  • Arrossamento e sanguinamento gengivale;
  • Tumefazione delle gengive;
  • Alitosi;
  • Eccessiva sensibilità dentale;
  • Aumento degli spazi interdentali;
  • Mobilità dentale.

Può presentarsi come gengivite, che una volta curata porta ad una completa guarigione senza alcun esito (restituito ad integrum), oppure come una parodontite, che comporta anche una perdita irreversibile dei tessuti.

Se trascurata, può provocare mobilità fino alla perdita totale degli elementi dentari interessati. 

Prenota una visita

Parodontite: la diagnosi

Per effettuare un’attenta valutazione diagnostica è necessario sottoporsi ad una serie di esami specifici.

Si tratta di test assolutamente non invasivi, né tantomeno dolorosi, che permettono allo Specialista di valutare lo stadio del processo infiammatorio.

Parodontologia
  • Il test microbiologico permette di individuare quali batteri sono presenti nel cavo orale, in termini di percentuale e di ceppo familiare. In questo modo è più facile individuare il trattamento più idoneo da seguire, per una completa guarigione.
  • Il test enzimatico permette di rilevare la percentuale dell’enzima aMMP-8, presente nei primi stadi di infiammazione del parodonto.
  • Il test di rischio di malattia parodontale permette di capire la predisposizione di un soggetto a questo tipo di patologia. È necessario prelevare un po' di cellule esfoliate dall’interno della bocca (strofinando la lingua o l’interno delle guance con una spugnetta). Queste cellule permettono di classificare il rischio di insorgenza della parodontite.

Ogni paziente è il primo diretto responsabile della propria salute!

Via Cuma, 13, 00183 Roma (RM)

© 2021. Iscrizione Albo Provinciale degli Odontoiatri di Roma n°4596 - P.I. 08465320581
Declino Responsabilità | Privacy | Cookie Policy